sabato 23 febbraio 2013

Recensione: il Risveglio di J.R.Ward


Titolo: il Risveglio
Autore: J.R.Ward
Cada editrice: BUR Rizzoli
Prezzo: 8 Euro
Numero pagine: 438
Voto Copertina: 
E' una bella copertina ma non mi fa impazzire 

Voto Contenuto: 7

Trama:
A Caldwell, vicino a New York, ci sono i vampiri, ma non sono malvagi. Sono gli ultimi superstiti di un’antica stirpe e combattono i lesser, uomini che hanno venduto l’anima al perfido Omega, diventando assassini senza pietà. Come tutti a Caldwell, anche Beth Randall, giovane e bella giornalista, ignora questa realtà. Un giorno, indagando su un fatto di cronaca, s’imbatte in Wrath: il suo fascino tenebroso e il suo sguardo magnetico catturano Beth che, per la prima volta in vita sua, si lascia andare all’amore. Ma nella bruciante passione con quell’uomo si annida un’ombra: qualcosa di oscuro e pericoloso, che la attira in modo irresistibile... 


Recensione:
Attorno a questo libro ruota un mistero misterioso.
Probabilmente quel giorno la mia libreria di fiducia si trovava nel bel mezzo del triangolo delle bermuda. A volte può capitare di entrare in libreria con l'idea di comprare un determinato libro ed uscirne con nel sacchetto un'altro. Non era quello il caso.
1. Non  era mia intenzione comprarlo
2. Non sapevo assolutamente di cosa parlava
3. Perché cavolo l'avevo comprato?!?
E' come se mi fossi sbagliata o è come se mi avessero cacciato in mano Il Risveglio mentre ero sotto ipnosi. Sta di fatto che proprio non mi interessava! e tornando a  casa mi sono tirata un sacco di pugni sulla testa per aver speso così otto euro. Ma per quale oscuro motivo l'hai preso? Mi domandavo.
Wrath
Non è strano quindi che una volta riposto sullo scaffale l'abbia ignorato per più di un anno. Poi mi sono messa in testa di "sfoltire" un po' la mia libreria leggendo quei libri che avevo comprato ma mai letto e lui era li,come se saltasse per farsi notare. In qualche modo sentii che era arrivato il momento di dargli una chance. L'ho iniziato un po' titubante,sospettosa e devo ammettere di aver preso in seria considerazione l'idea di sospendere la lettura. Mi infastidivano quei macho man tutti parolacce e la cosa peggiore era che queste parole non erano frequenti solo nei dialoghi ma anche nella narrazione. Sembrava che l'autrice volesse fare la dura ma risultava invece un po' patetica. E poi il primo incontro tra Wrath e Beth ma dai,assurdo!
Inoltre se c'è una cosa che non sopporto sono i personaggi maschili coi capelli lunghi. Ma c'è un'altra cosa ben più insopportabile per me: lasciare una lettura incompiuta. Così ho stretto i denti e ho proseguito..
Ho fatto bene! A metà libro mi sono dovuta ricredere e sapete una cosa? Mi è piaciuto.
(Si,le parolacce nella narrazione erano diminuite di molto). Insomma i vampiri della confraternita del pugnale nero sono dei veri uomini! Uomini come si suol dire con gli attributi: forti,orgogliosi,valorosi,altruisti. Perfetti,caratterizzati benissimo. Il sesso c'è ma non è al livello di 50 sfumature di grigio,non è troppo ( e meno male perchè i libri "porno" proprio non mi piacciono) Insomma alla fine in questo romanzo ho trovato di tutto azione (tanta),sangue,amore e sentimenti di valore e amicizia. Il romanzo è avvincente e per un pubblico adulto che ancora vuole leggere storie di vampiri mi sento di consigliarlo. In teoria lo si può considerare (più o meno) autoconclusivo perchè nei seguiti ogni romanzo si concentra su personaggi della confraternita,e non, diversi. Quindi non so,da un lato sono molto tentata di comprare Quasi tenebra (il secondo romanzo) e dall'altra di lasciar perdere e concentrarmi sugli altri titoli della lista. Davvero non so! Oh al diavolo,lo compro!

2 commenti:

  1. Ciao ^.^ Sono stata nominata per un premio su due blog stranieri; si tratta del Liebster Blog Award, un giochino/tag molto carino molto in voga tra blogger americani; a mia volta ho nominato te, spero ti faccia piacere. Clicca questo link per i dettaglio:

    http://postitletterario.blogspot.it/2013/03/liebster-award-nomination.html

    RispondiElimina
  2. E sono tornata! Ho chiuso il blog che avevo prima! Ora ti eguo con quest'altro nuovo;)
    http://pinkvanillalife.blogspot.it/

    RispondiElimina